MATURAZIONE

Dopo aver abbattuto un albero nella sua origine, i tronchi riposano per diverse settimane sul suolo della foresta, consentendo la propagazione della micro flora che contribuisce al futuro sviluppo degli aromi. Riposano lì fino a 8 mesi prima di essere portati alla segheria, dove vengono tagliati e trasformati in doghe o merrains.

Nel nostro stabilimento in Cile, la materia prima è classificata per tipo di grano e conservata in appositi castelli di legno all’aperto, che consentono di migliorare la circolazione dell’aria tra le doghe e la loro maturazione. Questo attraverso l’esposizione al sole, vento, pioggia occasionale e irrigazione programmata per un lavaggio e un’asciugatura ciclici e naturali, per un minimo di 24 mesi. Questo processo, attraverso un’applicazione programmata di acqua naturale, morbida e priva di cloro (almeno 1.400 ml / anno) e di essiccazione lenta e progressiva, ha lo scopo di produrre reazioni biologiche e chimiche per raggiungere una qualità organolettica ottimale. Inoltre, i composti idrosolubili, principalmente tannini ellagici, vengono lavati per ottenere legni più morbidi, ridurre l’amarezza e ottenere un’evoluzione di piacevoli precursori aromatici per la preparazione dei vini.
Questo processo di maturazione viene effettuato con la stessa meticolosità per tutti i nostri boschi di querce, indipendentemente dalla loro origine.